2014-01-09
Xarici işlər naziri Elmar Məmmədyarovun TMNews agentliyinə müsahibəsi

L'occupazione militare armena del Nagorno Karabakh rappresenta la principale minaccia alla sicurezza nella regione. Solo l'avvio di una smilitarizzazione della provincia potrà portare a una soluzione tra Armenia e Azerbaigian. Ad affermarlo è stato il ministro degli Esteri azero Elmar Mammadyarov rispondendo alle domande di TMNews.

"Il solo modo per raggiungere una soluzione duratura e stabile e di stabilire relazioni civili tra i due Paesi vicini è avviare la smilitarizzazione dei territori azeri, ristabilire l'integrità territoria dell'Azerbaigian e rispettare immediatamente il diritto inalienabile di circa un milione di rifugiati e di profughi interni di ritornare alle loro case", ha affermato il capo della diplomazia azera.

Il Nagorno Karabakh ha dichiarato la sua indipendenza dall'Azerbaigian. Ne è conseguita una sanguinosa guerra che è stata "congelata" nel 1994. Da allora, lungo le zone di confine, vige un labile cessate-il-fuoco, spesso violato.

növbəti xəbər əvvəlki xəbər